Counseling: cos’è e come funziona?

Cos’è il Counseling?
È un’attività professionale dedita alla relazione d’aiuto, molto diffusa nei paesi anglosassoni. In Italia è disciplinata ai sensi della Legge 4/2013. L’obiettivo è aiutare la persona ad aiutarsi. Attraverso l’ascolto empatico, la persona è in grado di conoscersi e comprendersi meglio per trovare la soluzione nel qui e ora alle proprie difficoltà famigliari, professionali, scolastiche, esistenziali e spirituali

Chi è il Counselor?
Il Counselor è un professionista della relazione che, mediante l’attività di gruppo oppure gli incontri individuali, offre un percorso di consapevolezza, valorizzando i punti di forza e le risorse insite in ogni persona

A chi si rivolge il Counseling?
L’attività di counseling si rivolge a tutte le persone (adulti, giovani e adolescenti) che desiderano migliorare la qualità della propria vita con se stessi e con gli altri

Cosa avviene durante gli incontri?
L’attività di counseling prevede un lavoro dinamico attraverso differenti metodologie: dallo scrivere al disegnare, dal role play alla riflessione personale.
Durante il lavoro di gruppo, grazie alla libera condivisione, si crea un clima sereno e costruttivo che favorisce il percorso di consapevolezza personale

 

10 Benefici del Counseling:

  1. Allenare l’ascolto verso se stessi e gli altri
  2. Nutrire il pensiero
  3. Abitare le emozioni
  4. Fidarsi delle intuizioni
  5. Scegliere con più consapevolezza
  6. Trovare le proprie soluzioni per trasformare le situazioni
  7. Migliorare le relazioni personali e professionali
  8. Respirare nel dolore
  9. Comunicare in modo autentico ed efficace
  10. Generare benevolenza
By | 2017-07-13T14:59:24+00:00 luglio 13th, 2017|Approfondimenti|0 Comments